Leonardo.it
IsayBlog

Gattuso accusa Allegri: “Via a causa sua”

Il centrocampista ex rossonero Gennaro Gattuso parla del suo rapporto con Massimiliano Allegri e dei motivi del suo addio al Milan.

di Ivano Sorrentino 9 settembre 2012 22:57
Gennaro Gattuso

Sono passati ormai diversi mesi dall’addio di Gattuso al Milan. L’ex centrocampista rossonero infatti salutò i tifosi nell’ultima gara dello scorso campionato, non senza mostrare un pizzico di commozione. Il giocatore calabrese infatti è stato per diversi anni un giocatore fondamentale della squadra rossonera con cui ha vinto tanto e si è stabilito ad alti livello. A convincere Gattuso a cambiare aria però ci sarebbe anche l’influenza del tecnico Massimiliano Allegri. Con il trainer toscano infatti Gattuso non riuscì mai ad instaurare un buon rapporto come spiega lo stesso giocatore: “Non posso negare che negli ultimi mesi i rapporto tra me e l’allenatore non erano sicuramente ottimi. Accarezzavo l’idea di rimanere in rossonero, ma quando non si ha un buon rapporto con il tecnico è meglio cambiare aria alla svelta”.

Il giocatore, ora in forza agli svizzeri del Sion, rilascia dichiarazioni anche su altre tematiche attuali, come ad esempio il caso Conte:“Penso che nella vicenda del Calcioscommesse si sia fatto un po’ di casino. In una conferenza stampa ho visto Conte molto arrabbiato, ma con una carica incredibile. E’ un controsenso farlo allenare, ma penso che non sia stato giusto condannarlo, perché alla fine i giocatori del Siena hanno smentito Carobbio. E poi, a Conte come agli altri giocatori, non hanno dato la possibilità di difendersi”.

Infine un esperto come Gattuso non può non dire la sua sulla corsa scudetto, sbilanciandosi su quelle che sono le sue favorit:“In campionato la squadra da battere è la Juventus, anche perché ha comprato giocatori importanti. Di recente ho ho detto che mi sarebbe piaciuta la Roma e spero che anche la mia squadra, il Milan, si faccia valere. Della Roma mi è piaciuta anche la difesa, mi è sembrata molto attenta e non più altissima. Evidentemente Zeman ha cambiato modo di interpretare il gioco difensivo; per questo, secondo me, può far bene”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti