Leonardo.it
IsayBlog

Carrera si gode la rimonta: “Possiamo giocarcela contro tutti”

Il tecnico juventino elogia i suoi dopo la rimonta contro il Chelsea il Champions League.

di Ivano Sorrentino 20 settembre 2012 0:14
Massimo Carrera

Era l’esordio in europa anche per Massimo Carrera, chiamato a giocare un ruolo di primo piano dopo la squalifica di Antonio Conte che ha comunque seguito la partita allo stadio. Ovviamente Carrera nel post partita è a tratti raggiante ed elogia subito al prestazione dei suoi ai microfoni dei giornalisti:“Abbiamo giocato una buona partita fin dall’inizio e siamo riusciti a creare qualche occasione anche nel primo tempo – ha affermato il tecnico nella sala stampa dell’impianto londinese – Abbiamo preso una rete in dieci e il secondo è stato un euro goal. Siamo contenti di aver recuperato una gara come questa e da domani ci prepariamo per il campionato, dimostrato di potercela giocare alla pari con tutti”.

A firmare il pareggio è stato Quagliarella, un giocatore che da tempo non partiva nell’undici titolare, ed infatti anche stasera l’attaccante è subentrato risultando però decisivo. Il tecnico bianconero è però convinto che ciò non sia una casualità e che tutti i giocatori, anche quelli che giocano di meno, possono dare un contributo fondamentale alla squadra sopratutto nei momenti difficili:“In settimana guardiamo i giocatori che erano più in forma e Fabio era il più riposato e lui ha dimostrato che tutti in questa squadra sono necessari e che la Juve ha bisogno di tutti”.

Infine il sostituto di Conte parla anche di alcuni giocatori che invece non hanno dato il massimo nella gara contro gli inglesi, come ad esempio Pirlo e Giovinco:“Quando Andrea viene marcato a uomo noi dobbiamo trovare altre soluzioni coi due centrali di difesa che impostano l’azione. Sebastian ha fatto quello che gli abbiamo chiesto e lo ha fatto bene e presto riuscirà a dimostrare le sue qualità anche in campo europeo”. Insomma, il punto conquistato in terra londinese può essere considerato come un punto di partenza per una Juventus che vuole stupira anche fuori dai confini nazionali.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti