Ucraina, intossicazione alimentare mette ko dieci giocatori

A pochi giorni dall'esordio, a preoccupare il ct Oleg Blokhin non è solo il pessimo gioco espresso contro la Turchia.

di David Spagnoletto 6 giugno 2012 12:50

Non sembrano avere fine i guai per il commissario tecnico dell’Ucraina, Oleg Blokhin, in vista dell’Europeo che inizierà venerdì prossimo.

Dopo la sconfitta per due a zero contro la Turchia, che ha evidenziato il pessimo gioco della sua squadra, l’allenatore deve fare i conti con i malanni di dieci calciatori, che sono stati messi ko da un’intossicazione alimentare, fra cui Tymoshchuk del Bayern Monaco e Voronin della Dinamo Mosca.

Su questo spiacevole episodio, si è espresso lo stesso Blokhin, che ha detto:

“La situazione è tutt’altro che divertente, tra l’altro non abbiamo mangiato tutti le stesse cose Per fortuna non è successo l’11 giugno e abbiamo una settimana per recuperare”.

L’Ucraina, che ospita questa edizione con la Polonia, è inserita nel Gruppo D con la Svezia, la Francia e l’Inghilterra.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti