Tragedia in Spagna, Miki Roque del Betis morto di tumore

Il giovane calciatore spagnolo è stato costretto al ritiro da un cancro alle ossa che ha poi causato la sua prematura morte.

di Simona Vitale 25 giugno 2012 9:48

Alla giovanissima età di 23 anni è morto in una clinica di Barcellona l’ex calciatore del Betis Siviglia Miguel Roque Farrero, detto “Miki Roque“, costretto a ritirarsi nel marzo dello scorso anno a causa di un cancro alle ossa. Il giovane calciatore era originario di Lleida, in Catalogna. Proveniente dalle giovanili dell‘UE Lleida, Roque ha avuto anche un’esperienza in Premier League, nel Liverpool guidato da Rafa Benitez, giocando anche una partita in Champions League contro il Galatasaray il 5 dicembre del 2006, dunque giovanissimo.

Successivamente Roque militò nell‘Oldham Athletic, nel Xerez e nel Cartagena, mentre nel 2009 Roque fu acquistato del Betis Siviglia, in cui rimase per due stagioni. Inizialmente nella formazione primavera, per poi esordire in prima squadra nella seconda divisione spagnola nell’ottobre del 2006. Dopo, la malattia fulminante che l’ha costretto a ritirarsi giovanissimo dai campi di calcio. Una malattia che purtroppo oggi ha vinto la partita contro il giovane Roque.

Non mancano i messaggi di solidarietà provenienti da tutto il mondo del calcio e che rapidamente stanno facendo il giro dei maggiori social network. “Un grande abbraccio alla famiglia di Miki Roque” ha scritto su Twitter Gerard Pique del Barcellona.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti