Soap Van Persie, Wenger attacca Mancini

Il tecnico dell'Arsenal Wenger e quello del City Mancini hanno avuto uno scambio di battute sulla vicenda Van Persie.

di Ivano Sorrentino 28 luglio 2012 14:32

Robin Van Persie sembra intenzinoato a lasciare l’Arsenal, oppure no? La situazione del giocatore olandese sta diventando degna delle miglior soap opera e l’ultima puntata della vicenda è quella che ha per protagonisti il tecnico dell’Arsenal Wenger e quello del Manchester City Roberto Mancini. I due infatti si sono incontrati in una partita amichevole, vinta dal City per 2-0, ed hanno parlato del futuro del giocatore, in quanto sembra che il City abbia fatto più di un sondaggio con i londinesi per cercare di acquistare Van Persie.

Il tecnico dei Gunners Wenger però nega di aver avuto ogni tipo di contatto con la squadra allenata da Mancini:”Non abbiamo avuto alcun contatto con City o United e l’Arsenal non ha alcuna intenzione di svenderlo”. Dal canto suo il tecnico italiano sembra non voler polemizzare con il collega e si limita a rispondere in modo semplice ma ironico: “Nessuna offerta del City per Van Persie? Se Wenger ha detto questo, penso che sia vero.Non Penso”.

Il trainer francese dell’Arsenal però sembra non aver apprezzato l’ironia del collega italiano e, nel dopopartita, intervistato da uno dei numerosi giornalisti presenti ha dichiarato in maniera stizzita: “Il caso Van Persie non attraversa la mia mente. Non abbiamo ricevuto nessuna offerta. Abbiamo giocato una partita e invece si è parlato solo di lui”.

In effetti nelle ultime settimane si è fatta sempre più possibile l’ipotesi di un passaggio del giocatore ad una squadra inglese. Dopo che l’agente di Van Persie ha dichiarato che lo stipendio annuo del giocatore è fissato sui 13 milioni di euro annui, molte squadre, tra cui la Juventus, hanno deciso di defilarsi lasciando così campo libero al City e allo United che al momento sembrano essere le compagini con maggiori possibilità di accaparrarsi il fuoriclasse olandese. La telenovela potrebbe finire entro pochi giorni.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti