Shock e paura in Belgio, calcio in faccia all’avversario (video)

di Gioia Bò 19 Maggio 2011 16:29

Si può rischiare la vita durante una partita di calcio? Provate a chiederlo a Medhi Carcela, attaccante dello Standard Liegi, che nel corso dell’ultima gara di campionato è rimasto a terra esanime dopo un “contatto” con un avversario. Responsabile del gesto oltremodo pericoloso è stato il difensore del Genk Chris Mavinga, che sulla corsa ha sferrato un violento calcio in faccia al calciatore della squadra ospite lanciato sulla fascia.

Carcela è crollato a terra, mentre i compagni di squadra e gli avversari si sbracciavano per chiamare i soccorsi. Il calciatore ha poi ripreso conoscenza sull’ambulanza che lo conduceva in ospedale, dove i medici gli hanno riscontrato diverse fratture al volto.

Per la cronaca, la gara si conclusa sul punteggio di 1-1, un punto che ha permesso al Genk di laurearsi campione del Belgio. A voi il video impressionante del fallaccio di Mavinga, che si è giustificato dicendo di voler solo colpire la palla.

Shock e paura in Belgio, calcio in faccia all’avversario (video)
Tags: genk
Commenti