Erik Mjelde segna da metà campo restituendo il pallone: il video

Tutti d'accordo nel concedere al Lillestrom la possibilità di segnare tranne il portiere, che decide di opporsi all'azione dal gol degli avversari.

di Simona Vitale 16 Maggio 2012 11:26

Nel calcio è abitudine consolidata quella per la quale, se un giocatore rimane a terra infortunato, gli avversari lanciano il pallone fuori dal campo, in modo da consentire le opportune cure mediche o comunque fermare il gioco per qualche minuto. Alla ripresa poi della partita, i compagni dell’infortunato restituiscono il pallone agli avversari. Tutto in virtù del fair play. Siamo in Norvegia dove Erik Mjelde, calciatore del Brann, avrebbe voluto restituire la palla ai giocatori del Lillestrom i quali, per consentire i soccorsi ad un giocatore del Brann, avevano mandato la sfera in fallo laterale.

Tuttavia, il passaggio di Mjelde, complice la disattenzione del portiere del Lillestrom, si trasforma da semplice passaggio a gol straordinario da metà campo. A quel punto, per rimediare al pasticcio, i giocatori del Brann decidono di far segnare gli avversari, in modo da riportare la situazione al punto in cui era prima del passaggio-gol. Tutti i giocatori del Brann sono d’accordo tranne il portiere Piotr Leciejewski, che decide di opporsi all’azione dell’attaccante avversario, probabilmente convinto che il mancato fair play fosse esclusivamente colpa della disattenzione del suo collega avversario.  Per la cronaca, la partita finirà 4 a 3 per il Brann.

Erik Mjelde segna da metà campo restituendo il pallone: il video
Commenti