Serie B: il Pescara non si ferma e supera il Verona

di Ivano Sorrentino 17 Gennaio 2012 16:06

Era l’atteso match della giornata di serie Bwin il posticipo dello stadio Adriatico tra Pescara e Verona. I padroni di casa infatti potevano sfruttare il fattore campo per scavalcare alla terza posizione i gialloblù di mister Mandorlini ed in effetti gli uomini di Zeman ci sono riusciti, imponendosi con un secco 3-1. Per il Pescara la partita inizia sfruttando la solita trazione anteriore, con i gioielli Insigne e Immobile che rappresentano un pericolo costante per la difesa veneta. Nei primi dieci minuti di gara però il Verona, costretto tra l’altro a rinunciare a numerosi titolari, sembra riuscire a contenere le avanzate biancoazzurre ma il primo goal si ha solamente al 14’esimo minuto. Il Pescara infatti inizia una veloce manovra a centrocampo e dopo una fitta rete di passaggi smarca al limite dell’aria il centrocampista Kone, il cui tiro deviato da un difensore beffa il portiere ospite insaccandosi per il meritato vantaggio del Pescara.

Il Verona finalmente si sveglia e decide di giocarsi la partita provando ad attaccare una non sempre perfetta difesa abbruzzese. Il Pescara dal canto suo non ci pensa nemmeno a coprirsi e continua inesorabilmente ad attaccare sfruttando la velocità dei suoi attaccanti ma esponendosi alle ripartenze gialloblù. Il Verona infatti usufruisce di un ottimo contropiede ed in tre passaggi smarca l’attaccante Ferrari a tu per tu con il portiere di casa Anania, per Ferrari è un gioco da ragazzi depositare in rete il goal del pari. Il Primo tempo finisce dunque sul risultato di 1-1.

Nella ripresa è uno show personale del capocannoniere del campionato: Ciro Immobile. L’attaccante nativo di Torre Annunziata infatti segna il goal del vantaggio al 50’esimo mandando in visibilio i propri tifosi. Il Pescara però non si ferma e, dopo aver rischiato di subire il pareggio, si lancia in contropiede con insigne che imbecca Immobile che sigla la rete del 3-1 facendo letteralmente calare il sipario sulla partita e lanciano il Pescara al terzo posto.

Commenti