Samuel Eto’o si trasforma in fumetto (VIDEO)

L'attaccante camerunense ha deciso di raccontare la storia della sua vita in un modo molto particolare.

di Antonio Ferraro 22 Gennaio 2013 11:59

Ha vinto 3 Champions League, due Mondiali per club, due Coppe d’Africa con il Camerun e svariati trofei nazionali. In questo momento è il calciatore più pagato al mondo, grazie ai 20,5 milioni di euro annui che percepisce all’Anzhi Makhachkala.

La fama di atleta interessato esclusivamente al denaro, però, sta stretta a Samuel Eto’o, non tratteggia in modo completo la figura di un campione che ha fatto la storia del calcio africano (e internazionale), di un fuoriclasse che non ha dimenticato le sue umili origini. Per questo, l’attaccante camerunense ha deciso di raccontare la sua storia, di metterla per iscritto, affinché sia da stimolo per i giovani del suo paese.

Per parlare di sé l’ex interista ha scelto un fumetto, uscito in Camerun alla fine del 2012 e disponibile in Francia a partire dal 31 gennaio. Il titolo dell’opera, che si comporrà di nove volumi, è “Eto’o Fils, itinéraire d’un champion” (Eto’o Fils, cammino di un campione). La sceneggiatura del libro è dello stesso Eto’o, le illustrazioni sono opera della poliedrica artista camerunense Joëlle Esso.

Il primo volume racconta l’infanzia del giocatore per le strade di Douala. La passione per il calcio si manifesta in tenera età. Il talento del piccolo Samuel è incoraggiato dal padre, che lo accompagna tutti i giorni alla Kadji Sport Academies, scuola calcio della sua città natale. All’età di 12 anni, Eto’o parte, senza documenti, per la Francia insieme ai fratelli David ed Etienne.

È lo stesso attaccante dell’Anzhi a spiegare le ragioni che lo hanno spinto a realizzare questa particolare autobiografia: “La realtà è che la gente non mi conosce. Mi fanno apparire come vogliono e vedono solo il lato finanziario”, ha dichiarato il calciatore durante la presentazione del fumetto a Douala.

“Volevo condividere con i ragazzi più giovani le mie esperienze – continua Eto’o – e far capire a loro che non sono sempre stato un milionario. Per arrivare qui c’è voluto tanto impegno. Ed è questo quello che vorrei fosse ricordato”.

Samuel Eto’o si trasforma in fumetto (VIDEO)
Commenti