Eto’o sbarca in Russia: “Non sono qui per i soldi”

di Gioia Bò 25 Agosto 2011 15:56
Spread the love

La telenovela si è finalmente conclusa e Samuel Eto’o è sbarcato in Russia per cominciare la propria avventura con la maglia dell’Anzhi. Una scelta dettata da questioni di denaro, considerando i 20 milioni di euro all’anno che finiranno nel conto in banca del camerunense. Ma lui non vede la questione sotto questo aspetto e giura di essersi trasferito non per soldi, bensì per realizzare un progetto:

Non sono qui per denaro, non è la cosa più importante. Importante è il progetto dell’Anzhi che reputo molto interessante. Il calcio è più importante dei soldi.

Di fronte ad una simile affermazione, non sappiamo se ridere o piangere.

Commenti