Roma, ecco i futuri obiettivi di calciomercato

I reparti in cui urgono rinforzi sono la difesa e il centrocampo. Tanti nomi spuntano dal Portogallo.

di Alessandro Mannocchi 18 maggio 2012 14:52

A Roma sponda giallorossa, si è iniziato già a lavorare per la stagione 2012/13. Con l’addio di Luis Enrique, la dirigenza capitolina ha scelto Vincenzo Montella. Una volta messa nero su bianco la questione allenatore, si parlerà dei giocatori. Anche se cominciano ad arrivare alcune indiscrezioni proprio di calciomercato.

Per la giornata di domani è previsto un incontro proprio tra Montella e la dirigenza della Roma per definire il ritorno nella Capitale dell’ex trainer del Catania. L’aeroplanino(suo nomignolo da giocatore)  alla guida della squadra rossoazzurra ha totalizzato 48 punti, avvicinandosi in un periodo dell’anno addirittura alla zona Europa. Luis Enrique, nonostante i 56 punti raccolti, non ha portato la Roma in Europa League. Questo particolare a convinto la proprietà giallorossa a puntare decisa su Vincenzo Montella, tecnico giovane e di prospettiva.

Capitolo acquisti. Il direttore sportivo della Roma Walter Sabatini è alla ricerca dei nomi giusti per rinforzare l’organico della Lupa, soprattutto in difesa e a centrocampo. Per quanto riguarda il reparto arretrato sono due i nomi che fanno gola al diesse romanista: Rolando e Garay. Il primo classe ’85, gioca nel Porto ed è un possente stopper(189cm per 77kg) nato a Capo Verde ma naturalizzato portoghese. Con la Nazionale lusitana ha giocato 13 partite. Ezequiel Garay è argentino ed è nato il 10 ottobre 1986. Attualmente milita tra le fila del Benfica, ma tra il 2009 e il 2011 ha giocato nel Real Madrid. Se dovessero arrivare entrambi e considerando il recupero a tempo pieno di Nicolas Burdisso, il reparto centrale difensivo della Roma sarebbe al completo. Il destinato a salutare i giallorossi sembrererebbe essere il danese Simon Kjaer, autore di un’annata alquanto deludente.

Spostandoci in mediana, piacciono non poco Fernando del Porto e Witsel del Benfica. Fernando è brasiliano ed è soprannominato il Polpo, per la grande quantità di palloni che recupera durante ogni partita. Axel Witsel è giovanissimo(classe’89) e lo scorso anno era finito addirittura nelle mire del Milan. Staremo a vedere cosa succederà, sicuramente la Roma vorrà cancellare la fallimenatre stagione appena conclusasi, e per farlo dovrà necessariamente investire sul mercato.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: roma
Commenti