Roma e Cicinho, possibile il rinnovo: scelta azzeccata?

di Gianni Monaco 26 Settembre 2011 17:32

Qualche mese fa il matrimonio tra Roma e Cicinho sembrava destinato a finire. Poi, però, con l’arrivo di Luis Enrique, le cose sembrano essere cambiate, visto che il giocatore gode della stima del tecnico. Riccardo Sarti, agente del brasiliano, è fiducioso. Ha già incontrato i dirigenti giallorossi per discutere del rinnovo del contratto. Possibile che il 31enne laterale destro firmi fino al 2014.

Ma si tratterebbe di una mossa azzeccata, da parte della Roma? Quando l’esterno difensivo arrivò – era il 2007 – gli opinionisti lo considerarono in coro un grande colpo di mercato. Cicinho, all’epoca, era considerato uno dei terzini più forti in circolazione. Nel 2005 aveva provato ad acquistarlo, dal San Paolo, il Milan, anche se poi era stato il Real Madrid a fare l’offerta migliore.

Alla Roma Cicinho, così come in Spagna, non è mai riuscito a dimostrare tutto il suo valore. Lo hanno frenato i molti infortuni subiti, ma anche le incomprensioni coi vari allenatori che si sono succeduti sulla panchina giallorossa. I guai fisici lo hanno tenuto spesso ai box anche in questo inizio di stagione. Insomma, prima del rinnovo, i dirigenti giallorossi vorranno probabilmente capire i tempi di recupero e soprattutto se, dopo troppe stagioni negative, questa è quella della svolta.

Tags: roma
Commenti