Rissa in discoteca: arrestato Diouf, interrogato Anton Ferdinand

Nella rissa è rimasto ferito gravemente un uomo, amico di Ferdinand, ricoverato in ospedale in condizioni stabili.

di Simona Vitale 16 Aprile 2012 12:30

Il calciatore El Hadji Diouf dei Doncaster Rovers è stato arrestato, mentre il suo collega, Anton Ferdinand, difensore del Queens Park Ranger, è stato interrogato dalla polizia dopo una rissa in una discoteca di Manchester, che ha lasciato un uomo (amico di Ferdinand a quanto sembra) gravemente ferito. Su Diouf, 31 anni, aleggia il sospetto di disordini violenti. Ferdinand è stato interrogato sotto cautela dopo la rissa avvenuta all’esclusivo Circle Club di Manchester nelle prime ore della mattinata di ieri.

Diouf è stato rilasciato su cauzione fino al 23 maggio. La vittima, 33 anni, ha riportato ferite alla testa e al collo ed è stato trovato vicino al club Arcade Barton. L’uomo è stato portato in ospedale dove le sue condizioni sono state descritte come gravi ma stabili. Altri cinque uomini sono stati arrestati e poi rilasciati su cauzione. Diouf, che annovera Bolton Wanderers e Liverpool tra le sue ex squadre, è stato fermato sul luogo del misfatto.

Ferdinand, 27 anni, fratello di Rio, stella del Manchester United, è stato interrogato successivamente. Un testimone ha riferito alla M.E.N. che la tensione era stata alta tra i due gruppi presenti nel club ed ha aggiunto che non è stato sicuramente un bello spettacolo. Il testimone riferisce di non sapere chi abbia iniziato la rissa, ma che essa è degenerata alquanto rapidamente. La polizia sta indagando se una bottiglia sia stata utilizzata durante l’aggressione. La scena è rimasta transennata fino a ieri pomeriggio. Diouf attualmente gioca per i Doncaster Rovers, che sono stati relegati in fondo alla classifica della Championship (seconda divisione calcistica inglese), dopo aver perso 4-3 in casa contro il Portsmouth. Il QPR di Ferdinand è sceso in classifica di Premier League dopo la sconfitta per 1-0 contro il West Brom. Nessuno al Circle Club ha voluto commentare l’incidente. Tra Ferdinand e Diouf non corre buon sangue da quando i due calciatori erano compagni di squadra nelle file del Sunderland.

Commenti