Prandelli: “Totti agli Europei? Vedremo a fine campionato..”

di David Spagnoletto 23 Gennaio 2012 12:10

Cesare Prandelli riapre le porte della Nazionale a Francesco Totti. Totti che non veste la maglia azzurra dalla finale di Germania 2006, quando sotto il cielo di Berlino la squadra di Marcello Lippi salì sul gradino più alto del mondo.

Le parole del commissario tecnico non lasciano spazio alle interpretazioni:

“Se ci saranno elementi di grande personalità in buona forma valuteremo il da farsi. A fine stagione faremo il bilancio dello stato fisico di alcuni grandi come Francesco. Poi decideremo se sarà il caso di inserire alcune novità rispetto al nostro progetto iniziale”.

Anche perché il Totti visto nell’ultimo mese non può non giocare in Nazionale. Da quando ha ritrovato il suo capitano, la Roma di Luis Enrique ha messo la quinta marcia e sta veramente facendo decollare quel progetto che fino a inizio dicembre era rimasto solo nelle intenzioni.

I quattro gol in 2 partite e mezzo (contro Chievo e Cesena) l’hanno fatto diventare il giocatore italiano che ha segnato più reti con la stessa maglia, superando Nordahl a quota 210. Ma soprattutto è stata la tenuta psico-fisica del numero dieci giallorosso a impressionare Prandelli, che deve fare i conti con le precarie condizioni di Antonio Cassano e Giuseppe Rossi.

Commenti