Napoli-Chelsea, Mazzarri risponde a Villas Boas

di David Spagnoletto 20 Febbraio 2012 15:25

Walter Mazzarri risponde a Andrè Villas Boas. E lo fa alla sua maniera, senza peli sulla lingua, che è un po’ il marchio di fabbrica della vita professionale del tecnico del Napoli:

“Ora siamo felici di essere qui per giocarci due sfide contro un Chelsea che ha giocato più di cento partite e questo la dice lunga. Mi sembra strano si dica che siamo noi i favoriti. Noi dobbiamo pensare a fare il meglio. Come ha sempre fatto il Napoli in questa situazione. Chelsea? Spero che non siano al meglio, perché ne hanno tanti decisivi. Ma non per questo cambieremo logica e impostazione. Dovremo far bene la fase passiva per poi ripartire”.

L’allenatore dei partenopei fotografa così l’impegno di domani in Champions League, che la stampa ha già ribattezzato come l’appuntamento con la storia:

“Questa partita è come un derby sfugge a ogni logica e pronostico. E non dimentichiamo che loro hanno valori importanti. Assoluti. La crescita dei nostri ragazzi è stata incredibile in questi ultimi anni. Giocare la partita perfetta significa superarsi come prestazione. Poi speriamo andranno bene gli episodi. È importante non prendere gol. L’esperienza ancora non è la nostra. Partire bene dalla fase difensiva è fondamentale. Ma noi abbiamo certe caratteristiche e dobbiamo maturare”.

Mazzarri ha anche parlato della sua squalifica, che domani non gli consentirà di sedere in panchina: “La partita la prepariamo prima, mi dispiace non stare in panchina ma Frustalupi è forse più bravo di me come lettura tattica”.

Commenti