Muntari torna sul gol fantasma e accusa Buffon

Il centrocampista del Milan parla nuovamente del gol non convalidato nella partita contro la Juventus.

di Ivano Sorrentino 24 Luglio 2012 12:57

Sono passati ormai diversi mesi dal famoso gol di Muntari non convalidato nella sfida scudetto tra Milan e Juventus, sopratutto i rossoneri però sono più volte tornati sull’episodio e questa volta a farlo è stato proprio l’autore del gol. Sulley Muntari infatti ha nuovamente parlato dell’episodio ma questa volta ha avuto parole poco gentili nei confronti del portiere juventino Gianluigi Buffon:”Anche Buffon ha visto che la palla era dentro, chiaramente. Io non ho idoli nel calcio. Però ritenevo Buffon un campione di correttezza. So bene che la palla era dentro. Ma anche lui lo sapeva, da subito. Quando sei in campo sotto pressione può succedere di fare qualche sceneggiata. Quella era una cosa diversa…”.

Insomma a Muntari non è andato giù l’atteggiamento del portiere bianconero che, a suo dire, si era da subito accorto che la palla aveva interamente varcato la linea di porta ma ha comunque preferito protestare e sostenere che il gol fosse da non convalidare. A prescindere da queste dichiarazioni il giocatore ci tiene a rassicurare i tifosi rossoneri riguardo un suo possibile ritorno in campo entro la fine del 2012. Muntari infatti si è infortunato gravemente mentre giocava con gli amici in spiaggia e proprio per questo ha scatenato l’ira di Adriano Galliani, come spiega  lo stesso giocatore:”Ma aveva ragione. Ho un motivo in più per tornare in fretta e bene. Così dimentica e lo faccio di nuovo felice. E’ accaduto, non capiterà più. Credo di riuscire a tornare in campo anche prima dei sei mesi che i medici hanno definito necessari per la guarigione“.

Infine il giocatore non può non rilasciare una dichiarazione anche sulla vicenda della cessione di Ibrahimovic e Thiago Silva al Paris Saint Germain: “Erano giocatori importanti, non sarà facile sostituirli. Ma Braida e Galliani hanno l’esperienza per riuscirci. Avranno già pronto il piano alternativo. Il Milan tornerà al vertice“.

Commenti