Montolivo si gode la vittoria: “Finalmente stiamo crescendo”

Il centrocampista del Milan parla del successo ottenuto ieri contro il Chievo.

di Ivano Sorrentino 4 novembre 2012 12:41

Finalmente sembra essere ritornato il sorriso sul volto di Riccardo Montolivo, il centrocampista del Milan infatti si è presentato in sala stampa molto più fiducioso dopo la vittoria per 5-1 contro il Chievo. I rossoneri finalmente hanno mostrato grandi passi in avanti sul piano del gioco e, nonostante il Chievo abbia agguantato inizialmente il pari con Pellissier, non si sono disuniti ed hanno continuato a macinare gioco. Il risultato finale dunque è figlio della volontà degli uomini di Allegri di darsi finalmente una scossa.

Ora si attende un Milan più cattivo agonisticamente anche con avversari di rango superiore, tuttavia proprio Riccardo Montolivo è molto fiducioso: “Adessio giochiamo con il 4-2-3-1 che è forse il modulo più facile da attuare. Tutti ci siamo applicati molto e credo che si sia visto il miglior Milan della stagione insieme a quello del derby. Nelle ultime tre gare abbiamo fatto sette punti e potevano esserne anche nove, siamo in grande crescita“. Il centrocampista poi si concentra sulla sua prestazione personale:”Ho segnato al momento giusto, la situazione era delicata ed io sono riuscito a sbloccare nuovamente una gara che non era facile. Il terzo posto? Dobbiamo cercare di avvicinarci il più possibile entro Natale, a quel punto faremo i conti“.

Il campionato infatti è molto aperto ed il Milan non è ancora escluso dai giochi al 100%. Tuttavia ai rossoneri servirebbe un importante serie di vittorie consecutive e sopratutto recuperare totalmente giocatori del calibro di Pato. Ieri il brasiliano ha guardato tutta la partita dalla panchina visibilmente triste per non poter aiutare i suoi compagni in campo. Tuttavia la scelta di Allegri non è assolutamente di stampo tecnico e mira solamente a far acquistare al giocatore brasiliano maggiore serenità prima di lanciarlo dal primo minuto, come ha anche spiegato l’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani a fine match.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti