Il Milan frena a Firenze

La nuova Fiorentina di Delio Rossi resiste alle sfuriate offensive dei rossoneri che recriminano con l'arbitro che annulla una rete regolare a Seedorf.

di Ivano Sorrentino 19 Novembre 2011 22:52

La Fiorentina vuole iniziare bene l’avventura con il nuovo tecnico mentre il Milan non vuole assolutamente perdere punti dalla vetta. Comincia con queste premesse il match tra le due squadre, ma passiamo alla cronaca.

Il Milan parte bene e nei primi minuti chiude la Fiorentina nella propria metà campo. Il primo tiro in porta è di Ambrosini che al quarto minuto prova a concludere verso la porta di Boruc mandando però la sfera molto lontano dal bersaglio, i rossoneri inoltre al settimo minuto reclamano per un possibile fallo di mano in area di Behrami. Al 12 altra bellissima azione dei rossoneri che dopo una fitta trama di passaggi liberano al tiro Seedorf, anche in questo caso però la mira non è delle migliori.

Al 18’esimo episodio che farà scaturire molte polemiche, il Milan segna con Seedorf ma la realizzazione viene annullata dall’assistente dell’arbitro per un fuorigioco che però non sembra esserci. Dopo una decina di minuti in cui la Fiorentina prova a riprendersi è ancora il Milan che sfiora il vantaggio con un colpo di testa di Aquilani al 31’esimo minuto. Per vedere la prima occasione di marca viola del primo tempo bisogna aspettare il 41’esimo con Gilardino che calcia altissimo dopo un errore della difesa ospite. Si va dunque a riposo sul risultato di 0-0 ma con il Milan che reclama per la rete ingiustamente annullata.

La ripresa si apre come si era aperta la prima frazione ovvero con il Milan votato all’attacco, al quinto minuto Nocerino sfiora il goal con un tiro che fa la barba al palo.La prima metà del secondo tempo trascorre così con un Milan che pare troppo lezioso e mai concreto, e una Fiorentina che prova a reagire ma non riesce mai ad impensierire Abbiati. Allegri così decide di mandare in campo Pato al 24’esimo, ma è la Fiorentina a rendersi pericolosa con un tagliente sinistro di Pasqual al 27’esimo. Al 31’esimo il Milan ha due colossali palle goal prima con Pato che coglie il palo interno e poi con Emanuelson che si fa respingere il tap-in dal portiere viola. Negli ultimi minuti le squadre si allungano e i rossoneri recriminano un calcio di rigore per un evidente trattenuta di Pato in area. Finisce così con uno 0-0 che scontenta i rossoneri mentre comunque la Fiorentina di Delio Rossi può ritenersi soddisfatta.

Commenti