Mercato Milan, tutti gli acquisti e le cessioni di gennaio

di Gianni Monaco 1 Febbraio 2012 11:03

Ieri è stata l’ultima, scoppiettante, giornata di calciomercato invernale. Tutte le big hanno messo a segno colpi importanti. La Juventus ha preso Padoin, l’Inter ha prelevato Palombo e Guarin, cedendo Thiago Motta al Psg. I nerazzurri hanno anche lasciato partire Sulley Muntari. Il ghanese è arrivato al Milan in prestito. A giugno scadrà l’accordo con l’Inter e Muntari diventerà a tutti gli effetti un giocatore rossonero.

Attualmente Muntari è impegnato in Coppa d’Africa. Ma al suo ritorno l’ex di Udinese e Portsmouth sarà utilissimo per Allegri, alle prese con l’emergenza del centrocampo. Il tecnico, però, dovrà affrontare un problema di ordine tattico. Il ghanese, infatti, predilige giocare da mezza ala sinistra. E’ la stessa posizione che sta occupando, con ottimi risultati, Nocerino. Toccherà ad Allegri risolvere la questione. Per ora, visto il numero altissimo di infortunati, l’allenatore del Milan non ha certo problemi di abbondanza in mezzo al campo.

Abbondanza che invece ci sarà in attacco. E’ infatti arrivato Maxi Lopez e tra qualche settimana sarà a disposizione Alexandre Pato. Filippo Inzaghi e Stephan El Shaarawy, che sembravano destinati al trasferimento, sono rimasti. Ieri, fra l’altro, sono anche arrivati due giovani attaccanti: Lucas Roggia (21) e Philipp Prosinek (19). Il primo, brasiliano, è stato prelevato dall’Internacional Porto Alegre; il secondo, austriaco, dal Chelsea. Molto probabile che entrambi siano aggregati alla squadra Primavera.

L’unica cessione del Milan nel mercato di gennaio è stata quella di Taye Taiwo. Cessione, si fa per dire. Perché il difensore nigeriano è andato al Qpr in prestito secco. Al suo posto è arrivato Djamel Mesbah dal Lecce. L’algerino si è inserito benissimo ed è già diventato un titolare inamovibile.

Gli altri giocatori arrivati al Milan nel mercato di gennaio sono: Alexander Merkel e Rodney Strasser. Il tedesco è in comproprietà col Genoa; l’africano era a Lecce in prestito. Entrambi – manco a dirlo – sono infortunati: torneranno tra fine marzo e inizio aprile. Per concludere, una curiosità: il Milan non ha preso nessun calciatore italiano.

Commenti