La Juve annienta la Roma e vola a +3

I bianconeri dimostrano ancora una volta di essere la squadra più in forma battendo la Roma per 4-0.

di Ivano Sorrentino 22 aprile 2012 23:15

Semplicemente imbattibile. Questo è il primo aggettivo che viene in mente se si pensa alla straordinaria cavalcata della Juventus di Antonio Conte, una squadra che sta facendo letteralmente impazzire i propri sostenitori. Anche stasera infatti i bianconeri hanno dato spettacolo sparazzandosi con un 4-0 perentorio della povera Roma di Luis Enrique. La partita era molto attesa alla vigilia a causa dello stop di oggi del Milan che di fatto ha servito un vero match point ai bianconeri. Pirlo e compagni però non si sono fatti trovare impreparati e sono subito partiti a razzo. Al quarto minuto infatti Vidal già sblocca il risultato segnando la rete del 1-0.

Il gol subito nei primi minuti rende le cose ancora più difficili per la Roma che invece di scuotersi si distrae e quattro minuti più tardi subisce anche la seconda rete. All’ottavo minuto è ancora Vidal a trafiggere l’estremo difensore giallorosso regalando così ai suoi un raddoppio che sa già di colpo di grazia. Lo Juventus Stadium è in tripudio, ma la festa è appena cominciata: al 29’esimo Stekelenburg viene espulso per aver commesso un fallo in area di rigore avendo atterrato Marchisio lanciato a rete. Sul dischetto va Pirlo che dopo aver sbagliato il primo tiro raccoglie la respinta insaccando la rete del 3-0 Juventus.

Nella ripresa c’è spazio anche per il 4-0 con Marchisio che serve il poker battendo il portiere romanista Curci. Nel finale però brutta scena con Lichstainer che prende in giro gli avversari mimano il celebre gesto del “quattro”, reso famoso da Francesco Totti. Il gesto però fa perdere la pazienza all’attaccante romanista Erik Lamela che sputa sul braccio dell’avversario, un brutto gesto che infanga una partita spettacolare sopratutto per merito juventino. La pratica scudetto non è di certo chiusa ma sicuramente stasera il tricolore ha preso la strada di Torino, la Roma come spesso è accaduto in questa stagione invece non riesce mai ad avere continuità.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti