Juve, si infiamma il mercato

Per il centrocampo piace il tiro dell'Udinese Asamoah-Armero-Isla.

di Alessandro Mannocchi 29 maggio 2012 14:56

Nonostante il tecnico Antonio Conte e il difensore Leonardo Bonucci siano indagati per la vicenda clacioscommesse, in casa Juventus si pensa al mercato. Tanti i nomi sul taccuino dei dirigenti bianconeri.

Il primo della lista è il centrocampista dell’Udinese Kwadwo Asamoah. Il patron dei friulani Pozzo valuta il ghanese non meno di 15 milioni di euro. Decisamente troppi per la Juve, che starebbe pensando ad offrire delle contropartite tecniche per limare l’esborso economico. Marotta proporrà sicuramente Pazienza(che ha giocato la seconda parte della stagione in Friuli), e un giovane a scelta tra Pogba, Taider e Sorensen. Con l’Udinese sono aperte le piste che portano a Isla e ad Armero. Il cileno piace anche all’Inter, mentre il colombiano sembra aver sorpassato il terzino sinistro del Manchester City Kolarov, destinato al Barcellona.

La dirgenza juventina, in vista della partecipazione alla prossima Champions, sta cercando anche degli elementi in grado di cambiare le partite da un momento all’altro, i cosiddetti Top Player. E qui la questione si fa davvero intricata. Tanti i nomi circolati nei giorni scorsi e accostati alla Vecchia Signora: Van Persie, Higuain, Tevez, Dzeko, Leandro Damiao, Cavani, Suarez. Tra questi il colpo più fattibile pare proprio il centravanti del Liverpool. Ma la trattativa non si sbloccherà subito, visto che i Reds dovranno risolvere la loro delicata questione societaria. Solo quando la squadra inglese avrà trovato un direttore sportivo se ne saprà di più.

Il giocatore che piace di più a Conte è senza dubbio Edinson Cavani, ma il Napoli, data certa la partenza di Lavezzi, non vorrà privarsi di un altro dei suoi 3 tenori. Per ciò che concerne Higuain, non sembranno esserci spiragli, se il Real Madrid non abbassa le proprie pretese. Gli spagnoli valutano l’attaccante argentino 40 milioni di euro. Su Van Persie, gli 8 milioni di ingaggio richiesti dall’olandese ci sembrano francamente eccessivi.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti