La Juve perde, ma Delneri non si dimette

di Gioia Bò 15 Maggio 2011 19:30

Ennesima figuraccia stagionale della Juventus, che al cospetto di un Parma già salvo perde l’ultimo treno per l’Europa (a meno che domenica prossima non batta il Napoli con contemporanea sconfitta della Roma contro la Sampdoria).

L’1-0 firmato da Giovinco mette la parola fine alle ambizioni della Vecchia Signora, ormai abituata a deludere i propri tifosi. Alla luce del risultato di oggi, qualcuno si aspettava le dimissioni di Gigi Delneri, ma lui non ne vuole sapere di abbandonare la barca:

Siamo fuori dall’Europa, ma di dimissioni non mi sembra proprio il caso di parlare. Anzi, direi assolutamente no. Io sono vincolato e rimango vincolato. Faccio il mio lavoro al massimo, poi la società deciderà quello che deve decidere. Il bilancio dei risultati non è positivo, ma i grandi cambiamenti impongono grandi difficoltà ed è quello che è accaduto alla Juve. Se fossimo rimasti senza grandi infortuni, magari…

Già, ma come insegnano a scuola, la storia non si fa con i “se” e con i “ma”.

Commenti