Italia-Croazia, le probabili formazioni

Diversi dubbi da fugare per Prandelli, ma Balotelli potrebbe spuntarla ancora

di Nadia Napolitano 13 giugno 2012 15:51

Mancano poco più di 24 ore perchè l’Italia scenda in campo per affrontare quella che, secondo il giudizio degli addetti ai lavori, potrebbe rivelarsi la compagine rivelazione di questi Europei. Battuti gli irlandesi di mister Trapattoni con tre reti a una, la Croazia si appresta a limitare le sortite offensive dei nostri moschettieri, provando a mettere mano sull’intero bottino. Ci sarà da stare attenti, seriamente. Non sono ammessi passi falsi.

Dopo il pareggio maturato contro la Spagna, gli azzurri sono chiamati ad imporsi per ipotecare il girone. In caso contrario, le cose per noi si metterebbero piuttosto male. Il cittì Prandelli schiererà la formazione migliore in vista di questo importante impegno. Diversi i dubbi da fugare: entro le prossime ore sarà tutto pronto per il fischio d’inizio (previsto per domani, 14 giugno alle ore 18, ndr.). I bookmaker danno quasi per certa la presenza di Mario Balotelli: non al top della condizione, l’attaccante del Manchester City dovrà riscattarsi dalla precedente prestazione.

Chi lo affiancherà? Molti puntano su Antonio Cassano, nell’occhio del ciclone per la polemica con Alessandro Cecchi Paone. Di Natale, pronto a subentrare all’occorrenza, dovrebbe accomodarsi nuovamente in panchina. Sulle fasce laterali, ballottaggio Maggio/Abate e Giaccherini/Balzaretti, con i primi ancora favoriti. Nella zona interna del campo, di fianco a Pirlo e Marchisio, potrebbe essere la volta di Nocerino, in leggero vantaggio su Thiago Motta. Ne sapremo di più quest’oggi: prevista per le ore 18  la conferenza stampa di Prandelli e Pirlo. In tempi brevi, ci sembrerà tutto più chiaro.

Italia (3-5-2): Buffon; Bonucci, De Rossi, Chiellini; Maggio, Nocerino, Pirlo, Marchisio, Giaccherini; Cassano, Balotelli. A disposizione: De Sanctis, Sirigu, Ogbonna, Balzaretti, Abate, Thiago Motta, Montolivo, Diamanti, Borini, Giovinco, Di Natale. All. Prandelli

Croazia (4-4-2): Pletikosa; Srna, Corluka, Schildenfeld, Strinis; Rakitic, Modric, Vukojevic, Perisic; Eduardo, Mandzukic. A disposizione: Kelava, Subasic, Bulijat, Simunic, Vida, Vrsaljko, Dujmovic, Badelj, Kranycar, Kalinic, Eduardo. All. Bilic

Arbitro: Webb (Eng)

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti