Iran, due calciatori sospesi per un pizzicotto sul sedere. Il video

Due giocatori del Persepolis sospesi dalla federcalcio e dalla squadra a tempo indeterminato per un'esultanza ritenuta esagerata. Comminata ai due protagonisti della vicenda anche una multa da 40.000 dollari.

di Simona Vitale 1 Novembre 2011 12:58

Segnare un gol è sempre motivo di festeggiamenti dai parte del giocatore che lo realizza e dal resto della squadra che mostra entusiasmo e complicità. Ma in Iran bisogna stare attenti come si festeggia. Due giocatori infatti sono stati fermati dopo un’esultanza che è stata giudicata immorale.

La federcalcio di Teheran ha infatti sospeso a tempo indeterminato Mohammed Nosrati e Sheys Rezaei, rei di aver assunto, nel corso della partita Persepolis Teheran-Damash Gilan, trasmessa in diretta tv e seguita da milioni di spettatori, comportamenti immorali.

Le immagini postate su Youtube mostrano il difensore del PersepolisNosrati, che da’ un pizzicotto al sedere del compagno di squadra Rezaei durante i festeggiamenti per il gol segnato al Damash. In un altro video, invece, Rezaei abbraccia un altro compagno di squadra, dopo che nei minuti finali il Persepolis aveva realizzato il gol del 3-2, regalando così la vittoria alla propria squadra.

Ismail Hasanzadeh, responsabile della commissione disciplina della federcalcio iraniana, ha sospeso a tempo indeterminato da tutte le attivita’ legate al calcio per aver commesso degli atti immorali, entrambi i giocatori.

C’è da dire che Nosrati e Rezaei sono stati anche sospesi dal loro club, il Persepolis, che ha anche comminato loro una multa da 40.000 dollari. Oltre al danno, anche la beffa dunque.

Di seguito il video che mostra il pizzicotto sul sedere incriminato:

Iran, due calciatori sospesi per un pizzicotto sul sedere. Il video
Commenti