Inter-Siena, Stramaccioni: “Niente turnover”

Il tecnico dell'Inter manderà in campo la squadra migliore domani contro il Siena a San Siro, perché non vuole nessun calo di concentrazione.

di David Spagnoletto 10 Aprile 2012 16:13

Contro il Siena a San Siro giocherà l’Inter migliore. Parola di Andrea Stramaccioni che nella conferenza stampa della vigilia ha detto:

“Il termine turnover non si addice all’Inter. Domani metteremo in campo l’Inter migliore. Saremo attenti e concentrati”.

Il tecnico nerazzurro ha parlato anche dei singoli, Pazzini e Forlan:

“Gianpaolo è un giocatore importante. Ne abbiamo parlato anche con Prandelli. Forlan non riesce ancora a capitalizzare quello che fa in allenamento. La sua parte destra è sicuramente quella più difficile da valorizzare. Per questo lo ringrazio tantissimo perché si è messo a disposizione a servizio della squadra. Sicuramente per quello che è il suo talento può fare ancora meglio”.

L’ex allenatore degli Allievi della Roma ha elogiato Zarate e ha dichiarato che Alvarez è pronto per tornare in campo. Stramaccioni ha risposto anche a una domanda su Mario Balotelli, che potrebbe tornare all’Inter nel prossimo mercato estivo:

“Non mi va di parlare di un giocatore che non è mio a sette giornate dalla fine. Soprattutto in chiave di mercato, bisogna chiedere al direttore tecnico e a Moratti. L’ho detto in altre occasioni, Mario Balotelli è un patrimonio del calcio, un giocatore che è nel giro della Nazionale ma riguardo al suo futuro all’Inter non aggiungo altro”:

Commenti