Inter 1-1 Roma: i nerazzurri approdano in finale contro il Palermo

di Flavio Li Volsi 11 Maggio 2011 21:08
Spread the love

Inter-Roma è la sfida infinita per quanto riguarda la Coppa Italia, la partita a cui negli ultimi anni abbiamo spesso assistito, godendocela molte volte come finale della competizione. Stasera questa partita ha deciso quale delle due andrà in finale: il risultato ha premiato i nerazzurri, che affronteranno i rosaneri del Palermoche ieri hanno battuto il Milan – il 29 maggio 2011, nel classico scenario dello Stadio Olimpico di Roma.

Il primo tempo ha visto possesso palla da parte dell’Inter, ma diverse occasioni anche da parte della Roma, con De Rossi che è andato vicinissimo al gol in ben due occasioni. Nel secondo tempo passano 13 minuti ed arriva il primo gol: Kharja crossa e c’è un sospetto colpo di mano di Perrotta, l’arbitro lascia correre e Samuel Eto’o non ci pensa due volte ed infila Doni. A questo punto si mette malissimo per i giallorossi, che sono svantaggiati sia dal risultato dell’andata – uno a zero per i nerazzurri – che dal gol subito. Pochi minuti dopo, Doni tiene vive le minime speranze della Roma, compiendo un miracolo sul destro di Giampaolo Pazzini. Quest’ultimo verrà sostituito poco dopo da Leonardo per far spazio a Diego Milito, che appena entrato si divorerà subito il 2-0, concludendo malamente un tiro sui piedi di Doni. Al 76esimo incredibile occasione per Borriello, che imita Ibrahimovic nella partita di ieri e colpisce doppiamente il palo. Questo episodio dà coraggio alla Roma, e poco dopo Cassetti ci prova con una fucilata dai 25 metri che Julio Cesar riesce a parare. All’84esimo arriva anche il gol della Roma: su un cross di Perrotta, Marco Borriello supera Lucio e buca Julio Cesar. Allo scadere dei tempi regolamentari c’è spazio per le proteste: Milito viene atterrato in area da Juan, ma Orsato lascia giocare. Ciononostante, la partita si chiude sull’1-1, e l’Inter approda in finale grazie alla vittoria di misura dell’andata.

Commenti