Inghilterra: Capello non chiamerà Rooney per Euro 2012

L'attaccante del Manchester United potrebbe restare a casa in seguito alla squalifica rimediata col Montenegro nel girone di qualificazione.

di Ernesto Vanacore 5 Dicembre 2011 18:18

La notizia è di quelle destinate a fare scalpore. Fabio Capello potrebbe lasciare a casa Wayne Rooney (26), attaccante simbolo del Manchester United e della nazionale inglese, in occasione dell’Europeo in Polonia e Ucraina del 2012. Già da cinque anni fa parte della lista FIFA dei dieci migliori calciatori al mondo, e ha dimostrato sul campo tutto il suo valore. I tifosi di conseguenza si chiedono come sia possibile una sua esclusione al Campionato Europeo, dato che tutta una nazione punta sul suo maggior talento per raggiungere la vittoria.

La risposta l’ha data il diretto interessato, ovvero il C.T. dell’Inghilterra, incaricato di diramare le convocazioni per la competizione: Wayne è sicuramente il nostro miglior giocatore. Senza di lui perdiamo il 50% delle potenzialità offensive e non nascondo questa mia preferenza nei suoi confronti. Sfido chiunque a criticarmi su questo. I miei dubbi sulla sua convocazione? Non è difficile comprendermi. Rooney è squalificato per tre giornate, ovvero non lo avrei comunque a disposizione per la fase a gironi. Secondo la mia logica la priorità è passare quella fase e poi pensare al resto. Sto ancora valutando le mie scelte, per l’Europeo manca ancora molto”.
Il tecnico italiano martedì accompagnerà Rooney a Nyon per chiedere uno sconto alle tre giornate di squalifica comminate dalla UEFA a seguito del cartellino rosso rimediato con il Montenegro. In caso contrario potrebbero esserci degli sviluppi clamorosi.

Commenti