Il giovedì di Europa League

Oltre alle italiane, la seconda giornata di Europa League presenta sfide interessanti per gli appassionati di calcio europeo.

di Antonio Pio Cristino 4 Ottobre 2012 11:21

Non solo Liverpool – Udinese, PSV Eindhoven – Napoli, Lazio – Maribor e Neftchi – Inter, la seconda giornata di Europa League presenta altre sfide gustose da seguire con protagoniste formazioni più o meno rappresentanti della maggior tradizione europea.

Nei ventiquattro incontri previsti nella giornata di oggi spicca la sfida anglo-francese tra Newcastle United e Bordeaux nel girone D. Le Gazze e i Viola di Gironda stanno infatti attraversando un ottimo momento di forma nei loro rispettivi campionati, mentre in EL il Bordeaux si è imposto con un netto 4-0 contro il Bruges nella prima giornata, e il Newcastle ha pareggiato a reti bianche sul campo del Maritimo Funchal.

Nel gruppo I il Bilbao di Fernando Llorente si recherà sul campo di una formazione storicamente ostica per chiunque nei contesti europei, l0 Sparta Praga. I baschi sono in piena crisi nel campionato spagnolo e con uno spogliatoio sull’orlo dell’esplosione. La sfida contro i cechi rischia dunque di essere l’ultima fermata della carriera di Bielsa sulla panchina rojo-blanca.

Nel girone J, lo stesso della Lazio, il Panathinaikos attende il Tottenham galvanizzato dal 2-3 rifilato a domicilio al Manchester United nell’ultimo turno di Premier League. Sulla carta gli ‘Speroni’ dovrebbero riuscire a vincere sul campo della dodicesima della classe della Super League ellenica, anche se fare risultato nel caldo ‘Olimpico’ di Atene non è mai facile per nessuno.

Nel gruppo K, il Bayer Leverkusen renderà visità alla grande di Norvegia per eccellenza, il Rosenborg Trondheim. La formazione tedesca che ha da poco ripreso a macinare risultati in Bundesliga, proverà a recuperare gli attuali due punti di svantaggio proprio dai norvegesi (vittoriosi nel primo turno in casa del Rapid Vienna) nella classifica del girone. Sarà un derby scandinavo per l’allenatore delle aspirine, il finlandese Sami Hyppia.

Infine nel raggruppamento L desta interesse la sfida tra Hannover e Levante, con i tedeschi costretti a sfruttare il fattore campo per non perdere contatto dal Twente e dagli stessi spagnoli nell’ottica della vittoria del girone.

Commenti