Il Barcellona cambia colori dal prossimo anno

Il club catalano ha deciso di cambiare i colori della seconda maglia, ma i tifosi vorrebbero di più.

di Ivano Sorrentino 11 Settembre 2012 1:15

Il Barcellona è sicuramente uno dei team più importanti della Spagna, ma prima di esserlo è il primo team della Catalogna. L’appartenenza alla regione catalana è molto sentita dagli abitanti tanto che in molti si battono assiduamente per l’indipendenza della regione  per il riconoscimento della lingua catalana. Attualmente infatti la zona è praticamente bilingue e capita spesso di leggere cartelli stradali e altre indicazioni sia in spagnolo che in catalano.

La squadra del Barça dunque è concepita dai tifosi anche come un qualcosa che veicola e diffonde i valori della regione non solo in Spagna ma anche in Europa e nel mondo. Proprio per questo l’ufficio marketing della società ha deciso di riservare una sorpresa a tutti i suoi sostenitori catalani: dal prossimo anno infatti la seconda maglia del club sarà giallorossa. La scelta cromatica infatti non è affatto casuale in quanto la colorazione della maglia richiamerà la “senyera” ovvero la bandiera catalana. Negli ultimi anni infatti i riferimenti alla bandiera della regione non erano mancati sulle prime divise, e anche nella versione della casacca di quest’anno si può notare come sul colletto sia stato destinato un piccolo spazio per una riproduzione in miniatura della bandiera, ma mai il club aveva pensato di dedicargli un’intera divisa.

La notizia, pubblicata in anteprima da diversi quotidiani sportivi spagnoli, è stata accolta con grande fermento dai tifosi catalani del Barcellona. I più indipendentisti inoltre hanno addirittura avanzato una vera e propria raccolta di firme per promuovere la maglia giallorossa come casacca ufficiale del club, mettendo dunque in secondo piano il classico colore blaugrana che ha accompagnato la squadra sin dalla sua fondazione. La società non sembra assolutamente intenzionata a cambiare i colori della prima divisa, anche perchè sono ormai diventati un vero e proprio marchio di fabbrica riconosciuto in tutto il mondo, ed è dunque pronta a scontentare i fans catalani per tutelare tutti gli altri che il club ha sparsi per il globo.

Commenti