Ibra incontra i compagni di squadra, ecco le sue impressioni

L'ex milanista si è aggregato ai giocatori del PSG conoscendo così i suoi nuovi compagni di squadra.

di Ivano Sorrentino 25 Luglio 2012 13:14

Zlatan Ibrahimovic ha ufficialmente iniziato al sua nuova avventura al Paris Saint Germain. L’attaccante ex Milan infatti ha raggiunto i suoi nuovi compagni negli Usa, dove il PSG è impegnato in una serie di amichevoli. Il calciatore svedese dunque ha avuto il suo primo contatto con i nuovi compagni e con l’ambiente della squadra parigina, Ibra si è detto subito soddisfatto del clima che si respira:”Aspettavo questo giorno fin dal momento della mia firma, non vedevo l’ora di conoscere i miei compagni. L’atmosfera all’interno del gruppo mi sembra eccellente, sono qui da pochissimo ma mi sento già parte integrante di questa squadra. Se giocherò contro il DC United? Non lo so, a me piace fare le cose un passo alla volta. Devo ancora recuperare la condizione fisica“.

I tifosi del PSG, e tutti gli appassionati, dovranno dunque aspettare ancora prima di vedere l’ex numero 11 del Milan giocare con la nuova maglia almeno in amichevole. Ibra infatti deve riprendere la condizione fisica, in quanto, dopo aver giocato l’europeo, l’ariete svedese ha passato diverse settimane in vacanza sospendendo quindi i suoi allenamenti quotidiani.

L’attesa però è molta e alla fine Ibra poterbbe giocare la prossima amichevole del PSG fissata per sabato prossimo, a tal proposito ha parlato anche il tecnico Carlo Ancelotti che si è detto ottimista riguardo un presunto impiego del giocatore svedese nella prossima gara: “Vediamo come starà Zlatan per sabato, se vedremo che non ha problemi particolari potremmo farlo giocare per 40-45′“.

Già prima di scendere in campo però Ibrahimovic ha fatto già parlare di se per la questione legata al numero di maglia che dovrà indossare. Il giocatore infatti vorrebbe indossare la maglia numero 10, ma al momento questo numero è già indossato da Nene e quindi dovrebbe essere appunto il giocatore già in possesso della maglia a cederla al nuovo arrivato. Ibra però ha confessato di non tenerci particolamente: “Deciderà la società ed io non farò discussioni. Un numero è solo un numero“.

Commenti