I tifosi del Cagliari denunciano la società

I tifosi sardi non hanno rpeso bene la decisione della squadra di andare a giocare a Trieste, ecco la loro risposta.

di Ivano Sorrentino 16 Aprile 2012 16:05

Ha sicuramente del paradossale la situazione in cui stanno vivendo i tifosi del Cagliari. I supporters sardi infatti per vedere la loro squadra giocare in “casa” dovrebbero attraversare tutto il mar Tirreno e gran parte dell’Italia settentrionale fino ad arrivare a Trieste. La società ha infatti deciso di far giocare le partite casalinghe della squadra allo stadio Nereo Rocco, viste le numerose carenze strutturali dell’attuale Sant’Elia.

I tifosi sardi però non possono sostenere i loro beniamini nello stadio cittadino e hanno avanzato una forte protesta. Due consiglieri comunali del capoluogo sardo hanno infatti lanciato una class action a cui stanno aderendo sempre più tifosi. Vedremo dunque se la società risponderà alle proteste dei tifosi anche se, secondo molti, la costruzione di un nuovo stadio è l’unica soluzione. Il progetto c’è ma, come spesso accade nel nostro paese, molti sono i vincoli burocratici che stanno facendo slittare di volta in volta l’inizio dei lavori.

Commenti