Fiorentina: per il centrocampo Arouca e Palombo

I viola hanno necessità di rinfoltire un centrocampo falcidiato da infortuni e acquisti non proprio azzeccati. Arouca può arrivare a gennaio, per il sampdoriano la trattativa è più difficile.

di Ernesto Vanacore 16 Novembre 2011 17:53

Nonostante abbia ben dieci centrocampisti in rosa (dodici se si contato gli aggregati dalla Primavera), la Fiorentina ha intenzione di inserirsi prepotentemente sul mercato per rinfoltire la mediana. Complici diversi infortuni e qualche acquisto non ben riuscito (vedi Munari), le ultime partite di campionato hanno dimostrato come la squadra sia impacciata nell’impostare la manovra e nel rifinire l’azione per i vari Gilardino e Silva. Bisogna anche far fronte alle possibili partenze come Montolivo e Vargas.

Gli indiziati a ricoprire le probabili lacune viola sono Angelo Palombo (30) in forza alla Sampdoria, e Marcos Arouca da Silva (25) del Santos. Il primo lascerà difficilmente i blucerchiati a gennaio, ma se la Samp dovesse restare in Serie B allora la trattativa potrebbe avere inizio (e fino ad ora i risultati lasciano mal sperare la società genovese).
Il brasiliano, forse meno conosciuto, è un centrocampista che si è messo in luce per il suo grande dinamismo e per una discreta tecnica. Rappresenterebbe una bella scommessa per i viola che potrebbe riuscire senza troppe difficolta. Il suo cartellino è però valutato 10 milioni di euro, una cifra ancora troppo alta per una riserva.

Commenti