Europa League, la gioia di Guidolin per l’impresa dell’Udinese

di Gianni Monaco 24 Febbraio 2012 10:38

Chiariamolo subito. In condizioni normali l‘Udinese è nettamente superiore al Paok Salonicco. Ma quando non si possono schierare contemporaneamente 4 giocatori come Isla, Pinzi, Di Natale e Armero, tutto si fa tremendamente più complicato. Almeno in teoria. Perché in pratica i friulani, con due gol in un quarto d’ora, hanno immediatamente ipotecato la qualificazioni agli ottavi di finale di Europa League, dove affronteranno gli olandesi dell’Az Alkmaar (8 e 15 marzo).

Francesco Guidolin, artefice dell’impresa bianconera, è naturalmente contentissimo a fine gara.

“Lasciatemi fare i complimenti ai miei ragazzi, ce l’hanno messa tutta, hanno fatto un grande lavoro e hanno stupito anche me – ha detto il tecnico dell’Udinese. – Era difficile vincere in questo stadio, ma la gara si è giocata nelle due gare, grazie alle capacità dei miei atleti. Abbiamo lavorato tanto in questi 180 minuti contro il Paok Salonicco, ma abbiamo meritato di passare il turno. Oggi siamo partiti forte, fatto subito due reti in un quarto d’ora. Nella ripresa siamo calati un po’, avremmo potuto fare meglio, ma io sono contento così – ha aggiunto Guidolin. – La squadra ha dimostrato grande carattere in un campo molto difficile”.

L’allenatore dei bianconeri ha sottolineato anche come infortuni e Coppa d’Africa abbiano penalizzato la squadra, ma “sono fiducioso che riusciremo a superare i problemi”.

Commenti