Europa League, bell’impresa dell’Udinese che fa fuori l’Atletico Madrid 2-0

L'Udinese, dopo aver sofferto il dominio degli spagnoli nel primo tempo, capovolge la situazione nella ripresa e batte l'Atletico Madrid sul finale della gara.

di Simona Vitale 21 ottobre 2011 9:57

Bella impresa dell’Udinese di Guidolin che al Friuli, negli ultimi minuti della partita contro l’Atletico Madrid, valida per la terza partita del girone I di Europa League, riesce a conquistare la vittoria e a portarsi in testa al proprio gruppo, quasi ipotecando la qualificazione al turno successivo.

La sfida tra le due squadre non tradisce le aspettative ed è vera e propria battaglia. I friulani nel primo tempo si mostrano un pò contratti, per poi sbloccarsi nel secondo tempo e vincere grazie a due reti segnate negli ultimi minuti di gioco.

L’Atletico Madrid fa il suo bel gioco: molto possesso palla, che gira bassa, in attesa di poter fare breccia nella difesa avversaria e andare in porta. L’Udinese, si difende bene, ma non riesce a far ripartire l’azione, con Floro Flores troppo isolato in attacco.  Il pressing spagnolo si fa davvero asfissiante e schiaccia i bianconeri nella propria metà campo, mettendo in difficoltà soprattutto Benatia. Tuttavia l’Atletico manca di incisività in fase realizzativa.

Si va negli spogliatoi sullo 0-0. Nella ripresa Guidolin, toglie Abdì e inserisce Fabbrini, una mossa che dà subito i suoi frutti. L’Udinese, infatti, si sblocca e ricambia il dominio spagnolo del primo tempo. La situazione si sblocca al 43′ quando Benatia ribatte in rete una conclusione di Fabbrini. Nell’ultimo minuto di recupero Floro Flores dopo un bello sprint di Badu fa il bis.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti