De Laurentiis: “Serie A a 16 squadre e Superlega europea”

di Gioia Bò 17 Settembre 2011 9:08
Spread the love

Proposta bizzarra e forse irrealizzabile di Aurelio di Laurentiis che vorrebbe riformare l’intero sistema calcistico italiano ed europeo. A detta del patron del Napoli si dovrebbe tornare alla Serie A a 16 squadre, dovrebbe essere abolita la Serie B (e dunque le retrocessioni) e si dovrebbe traformare Champions League ed Europa League in un’unica grande lega europea:

Sono anni che proponiamo ad Abete una Serie A a 18 squadre che possa poi un giorno passa ad averne appena 16. Un passaggio fondamentale poi per la creazione di questa lega sarebbe quello di abolire le retrocessioni: così facendo la Serie B diventerebbe l’insieme delle cantere delle squadre della massima competizione italiana o anche delle realtà provinciali. Ovviamente chi arriva per ultimo deve pagare una penalità economica.

Quanto all’Europa:

Abolirei l’Europa League, che non porta alcun introito, e la Champions League. Dovremmo creare un’unica lega europea formata dalle 8 squadre più forti delle nazioni più importanti a livello calcistico: Francia, Spagna, Italia, Germania e Inghilterra.

Missione possibile? Crediamo proprio di no, ma i sogni non costano nulla.

Commenti