È davvero finita la crisi dell’Inter?

di Ivano Sorrentino 15 Dicembre 2011 20:22

Farsi cullare da facili entusiasmi capita spesso nel mondo del calcio, soprattutto quando si riescono ad inanellare risultati positivi dopo un periodo difficile. Parliamo infatti della crisi, questa volta non di natura economica, che ha attanagliato l’Inter nella prima parte di questo campionato. I nerazurri infatti hanno iniziato la stagione come peggio non potevano fare, esprimendo un gioco a tratti dilettantistico e perdendo punti contro squadre di portata di gran lunga inferiore. A farne le spese come tutti sanno è stato il tecnico Gasperini, sostituito con il più esperto Ranieri che tuttavia ha avuto anche lui un inizio in salita.

I tifosi sembravano ormai rassegnarsi ad una annata di dolori e sofferenza ma, come spesso accade nello sport più seguito al mondo, basta poco per far accendere nei cuori dei sostenitori il lume della speranza. L’Inter ha infatti raccolto 6 punti nelle ultime gare, un bottino che gli ha permesso di scalare numerose posizioni, complice un campionato equilibratissimo. La squadra di Ranieri è quindi tornata in posizioni più consone al suo blasone, ma non è detto che i problemi si siano realmente risolti.

Il primo aspetto da analizzare è il fatto che l’Inter ha battuto Fiorentina e Genoa, due squadre che stanno attraversando un periodo molto difficile e che non riescono mai ad avere continuità. In molti dunque potrebbero ipotizzare che le vittorie siano anche dovute alla poca consistenza dell’avversario, sopratutto se si considera che l’Inter prima dei due successi ha perso e sofferto contro l’ottima Udinese. Un’altra variabile da analizzare è quella relativa al gioco: i nerazzurri infatti sono ancora lontani dall’esprimere un’idonea compattezza tecnico-tattica, e anche vincendo stentano a dare spettacolo. Molti dunque sono ancora i dubbi legati alla possibile uscita dalla “crisi” che ha fatto in modo che la squadra arrivasse addirittura a ridosso della zona retrocessione. I tifosi però potranno presto sciogliere il dubbio, già a partire dalla prossima gara che l’Inter disputerà  sul campo del Cesena.

Commenti