Daniel Bravo rivela una combine tra Parma e Juve

Spunta una scomoda dichiarazione di un ex calciatore che potrebbe cambiare gli scenari della vicenda Scommessopoli.

di Ivano Sorrentino 19 giugno 2012 17:14

Le indagini sulla vicenda Scommessopoli non si fermano e, anzi, potrebbero esserci importanti decisioni alla luce di quella che è una nuova ed incredibile dichiarazione.

Il protagonista è Daniel Bravo, un giocatore che ha militato nel Parma nel campionato 96-97, un centrocampista di cui pochi sicuramente si ricordano ma che ha fornito un incredibile rivelazione. Bravo infatti ha confessato che la gara Parma-Juventus di quel campionato fu gestita a tavolino e fu concordato un pareggio.

Ecco le dichiarazioni del giocatore:  “Eravamo in corsa per lo scudetto, ma nell’intervallo si decise di comune accordo per il pari.Non ho mai concordato il risultato di un incontro, però ne ho subito uno. All’ultima partita importante avremmo potuto giocarci il titolo con il Parma, ma di fatto non avremmo mai potuto vincere. Allora all’intervallo ci siamo accordati per un pareggio, in perfetto accordo“.

Una dichiarazione scottante che ora apre nuovi interrogativi e potrebbe gettare fango sia sul Parma che sulla Juventus.

.

55 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti