Criscito difeso da un capo ultras del Genoa

Uno dei capi del tifo rossoblù ha difeso il giocatore Domenico Criscito indagato per al vicenda calcioscommesse.

di Ivano Sorrentino 29 maggio 2012 17:23

Tra i giocatori indagati per la vicenda del calcioscommesse c’è anche l’esterno ex Genoa Domenico Criscito, un giocatore che tra l’altro è nel giro della nazionale di Prandelli.

Gli inquirenti infatti hanno analizzato alcune foto che ritraevano il giocatore mentre era a colloquio con alcuni esponenti del tifo organizzato genoano, insieme ad un altro indagato ovvero Sculli. Inoltre, altra prova contro Criscito, tra gli ultras che appaiono nelle foto ce ne sono alcuni coinvolti direttamente nella vicenda del calcioscommesse.

Oggi però un noto esponente del tifo organizzato genoano, tale Fabrizio Fileni, anche chiamato con l’appellativo di “tombolone”, ha voluto difendere il giocatore con una dichiarazione riguardante la foto incriminata: “Volevamo solo delle spiegazioni sul derby e sulla reazione dei giocatori dopo il goal vittoria – ha spiegato Fileni ai microfoni di ‘Primocanale Sport’ – Quando Criscito ci è venuto incontro per darci la mano, noi l’abbiamo rifiutata. Mai parlato di denaro o di giocate“.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti