Catania-Juve, Pulvirenti provoca Agnelli

Il massimo dirigente etneo ha lanciato una frecciatina al suo omologo bianconero.

di David Spagnoletto 29 Ottobre 2012 15:23

L’Italia calcistica si è svegliata così come era andata a dormire: con le polemiche per il gol annullato di Bergessio nella partita fra Catania e Juventus. Dopo le proteste di queste mattina, il presidente etneo Pulvirenti ai microfoni di Sky ha provocato poco fa il suo omologo bianconero:

“Rigiochiamo la partita, tanto loro sono sicuri di vincere. Agnelli chieda di ripetere la partita. Rifacciamo la gara, tanto hanno detto che sono sicuri di vincere. Ricominciamo da qui, cominciamo a fare applicare regole precise”.

Sulla possibilità di ripetere il match è intervenuto il presidente dell’Assoarbitri, Marcello Nicchi, che all’ingresso della sede Figc, dove è in programma il consiglio federale. Ha detto:

“Rigiocare Catania-Juventus? No, non si tratta di un errore tecnico, ma di un’errata valutazione, purtroppo un errore importante, di uno dei migliori assistenti. Il guardalinee ha sempre fatto bene in più di 200 partite in Serie A ed è apprezzatissimo all’estero. Le garanzie c’erano tutte. La terna arbitrale ha impiegato più di 45 secondi per prendere la decisione? Potevano passare anche 30 minuti se non sei convinto di quello che fai”.

Commenti