Blackout di Padova-Torino, Cairo vuole la vittoria a tavolino: il video

Continuano le polemiche relative alla sospensione per black-out della gara tra Padova e Torino. Il presidente dei granata Cairo chiede la vittoria a tavolino.

di Ivano Sorrentino 5 Dicembre 2011 17:07

Non accennano a placarsi le polemiche relative alla sospensione della partita valevole per la diciottesima giornata del campionato di serie B tra Padova e Torino. Il match, molto sentito in quanto le due squadre occupano posizioni di vertice, è stato sospeso al 31’esimo minuto del secondo tempo con il Padova in vantaggio per 1-0. Il motivo della sospensione è stato un blackout che ha messo fuori uso l’impianto di illuminazione dello stadio Euganeo, facendo così in modo che la partita non potesse continuare in condizioni regolamentari. Infatti nonostante l’arbitro abbia sospeso e poi ripreso l’incontro in presenza dei primi due blackout, ha dovuto per forza sospendere il tutto quando ormai l’impianto non dava cenni di ripresa e lo stadio era sprofondato nelle tenebre.

Inizialmente la ripetizione della gara doveva svolgersi il giorno susseguente e, secondo il regolamento, si sarebbero dovuti giocare solamente i 14 minuti rimasti partendo sempre dal risultato di 1-0. Tuttavia il Torino ha voluto vederci chiaro riguardo ad una presunta responsabilità del Padova nella gestione e nel funzionamento dell‘impianto di illuminazione. Tale responsabilità è stata poimessa in luce anche dalle dichiarazione dei vertici dell’Enel, che hanno escluso la propria responsabilità gettando la colpa sulla società veneta.

La faccenda dovrebbe evolversi entro questo fine settimana con la decisione del giudice sportivo, tuttavia, vista la possibilità di ricorso, la decisione definitiva potrebbe ancora slittare. Il Torino infatti sembra sempre più intenzionato ad approfondire la vicenda e in queste ore il presidente Urbano Cairo ha dichiarato che la sua società chiederà al giudice sportivo la vittoria a tavolino. Queste sono state infatti le parole del presidente granata:”le partite si possono vincere, pareggiare o perdere, ma si devono giocare in maniera regolare dall’inizio alla fine. E questo, a Padova, non è accaduto“. Cairo sostiene la sua tesi sopratutto basandosi su quello che è l’articolo 17 del codice della giustizia sportiva, esso infatti recita: “fatti o situazioni che abbiano influito anche oggettivamente sul regolare svolgimento di una gara o che ne abbiano impedito la regolare effettuazione”. 

Ecco il video del blackout:

Blackout di Padova-Torino, Cairo vuole la vittoria a tavolino: il video
Tags: padova · torino
Commenti