Barcellona, vittoria travolgente grazie ad Alexis Sanchez. Il video

Poker del Barcellona al Rayo Vallecano nell'anticipo della 17esima giornata di Liga. I blaugrana vincono, dopo una prima mezz'ora di gioco non esaltante, grazie ad uno straordinario Alexis Sanchez che apre le marcature. Sul finale, polemiche sull'ammonizione forzata voluta da Piquè.

di Simona Vitale 30 novembre 2011 9:46

Venti sono i minuti occorsi al Barcellona per rifilare un poker al Rayo Vallecano, squadra neo promossa nella Liga, durante l’anticipo per la 17esima giornata del campionato spagnolo, dal momento che la squadra di Guardiola sarà impegnata nel Mondiale per club.

4-0 dunque. Un risultato che però non riflette il reale andamento della partita, almeno per la prima frazione di gioco. Infatti per almeno 30 minuti il Rayo Vallecano tiene sorprendentemente testa ad un Barcellona lento e disorganizzato. Non è probabilmente il miglior momento di forma della squadra di Messi& company, data anche la prima sconfitta stagionale nel precedente turno di campionato con il Getafe. 

Ci pensa però Alexis Sanchez, ex dell’Udinese che a ridosso del 30esimo, grazie a  Messi, fino a quel momento anonimo, che libera il cileno che tira una palla a girare, realizzando così, con una rete meravigliosa, il vantaggio blaugrana. Al 40esimo Messi serve Xavi, che colpisce involontariamente il pallone, finendo per servire lo stesso Sanchez, che insacca senza pietà per il 2-0.

Non passa neanche un minuto e Dani Alves riceve palla in area lasciando a David Villa il compito di realizzare il 3-0. Missione compiuta. Il primo tempo si chiude con i blaugrana in vantaggio per 3 reti a 0, mascherando un pò il reale andamento della gara. Grande merito va a Guardiola capace di passare dal dal 4-3-3 al 3-4-3, soluzione efficace, dimostrando che una squadra così sa reagire alla grande anche in situazioni non del tutto favorevoli. Il secondo tempo è un monologo di capolavoro tecnico del Barcellona, a cui siamo ormai da tempo abituati. C’è anche tempo per il solito gol di Lionel Messi, a quota 16 nella Liga, che realizza il definitivo 4-0.

Episodio che farà sicuramente discutere è quello relativo all’ammonizione di Piquè, che pare abbia forzato il cartellino giallo per saltare la gara contro il Levante ed essere sicuramente presente nel “clasico” del 10 dicembre contro il Real Madrid. Un’azione esaltata dal pubblico del Camp Nou, che sembra acclamare il ritardo di Piquè nel tirare il calcio di punizione. Ritardo che gli ha dato l’agognato giallo, sebbene ora pare che il calciatore rischi anche di saltare la gara con la squadra di Mourinho. Decisione del calciatore non condivisa da Guardiola. Nell’attesa di sapere come andrà a finire la vicenda Piquè, gustiamoci il poker blaugrana, con Sanchez ad aprire le danze:

Barcellona, vittoria travolgente grazie ad Alexis Sanchez. Il video

80 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti