Balotelli, ore piccole in discoteca: Mancini si infuria

A due giorni dalla delicata sfida contro il Chelsea, l’attaccante dei Citizen ha passato la notte in discoteca. In arrivo una multa salata.

di David Spagnoletto 12 Dicembre 2011 12:41

Sabato notte Mario Balotelli ha fatto le ore piccole in discoteca e Roberto Mancini si è infuriato. E’ l’ennesimo scontro fra il giovane attaccante e l’allenatore di Jesi. A 48 ore dalla sfida fra Chelsea-Manchester City, il giocatore dei Citizen ha mandato su tutte le furie il Mancio e tutta la società, che sta pensando di prendere provvedimenti.

Dove per provvedimenti leggasi, una multa che secondo alcuni tabloid britannici ammonterebbe a 175 mila euro. L’ex tecnico di Fiorentina, Lazio e Inter, memore dei suoi trascorsi da calciatore, preferisce far rilassare i suoi con un approccio più soft alle partite, ma il comportamento di Balotelli è andato molto oltre la linea tracciata dal suo mister.

Anche in considerazione del fatto che il giorno dopo (ieri) ci sarebbe stato un allenamento prima della gara di questa sera contro la squadra di Villas Boas. Gara che con ogni probabilità l’ex bomber nerazzurro vedrà dalla panchina, se non addirittura dalla tribuna.

Commenti