Aquilani: “Non so se i tifosi della Juventus mi rimpiangono”

Il centrocampista si è ben comportato in Champions League

di Gianni Monaco 20 ottobre 2011 11:00

Alberto Aquilani è stato uno dei grandi protagonisti del match contro il Bate Borisov. L’ex centrocampista di Roma, Liverpool e Juventus ha colpito un palo al 12′ ed è andato vicinissimo alla rete almeno in un altro paio di circostanze. Non c’è dubbio che il 27enne sia in netta ripresa. Con il Palermo una buona prestazione e ieri sera la conferma che la svolta potrebbe essere arrivata. Una notizia importantissima, questa, per Allegri, sempre alle prese con i tantissimi infortuni dei centrocampisti (Ambrosini, Seedorf, Gattuso e Flamini sono fermi ai box).

Aquilani non può che essere soddisfatto per come è andata ieri sera. “Sono a disposizione del mister, come ho sempre detto. Per me – ha affermato il giocatore della nazionale – è una stagione importante, devo allenarmi bene e convincere l’allenatore. Non lo so se i tifosi della Juventus  mi rimpiangono. Non ha senso comunque fare paragoni tra me e Pirlo, siamo due giocatori diversi, lui è un campione, io faccio il mio – ha aggiunto Aquilani. – Mi interessa solo essere giudicato in positivo dai tifosi del Milan”.

78 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti