Amauri: “Juve? Non vedo l’ora di andarmene via”

L'attaccante bianconera dice addio alla Vecchia Signora. Nel mercato di gennaio non sarà più un giocatore a disposizione del tecnico Antonio Conte.

di David Spagnoletto 17 novembre 2011 16:49

E’ stato sancito il divorzio fra Amauri e la Juventus. L’attaccante italo-brasiliano ha lasciato da parte la diplomazia, dichiarando: “Spero che finisca subito questo periodo, sto contando i giorni. Ne mancano 35 all’apertura del mercato, 40-45 giorni al mio addio. A gennaio andrò via dalla Juve, per forza“.

Parole che mai come in questa circostanza non hanno lasciato spazio alle interpretazioni. L’ex giocatore del Palermo, però, ancora non conosce il proprio futuro: “Non so dove andrò. Ci sono i miei procuratori che stanno lavorando. Sento delle voci, spero che il tutto vada in porto. Per ora meglio non dire nulla“.

Il rapporto fra Amauri e la società bianconera si è incrinato nell’ultimo calciomercato estivo, quando il dg Giuseppe Marotta e il ds Fabio Paratici erano in trattative molto avanzate con due club della Turchia, destinazione poco gradita dal direttore interessato. Ora la storia con la Vecchia Signora è davvero finita e alla riapertura delle contrattazioni a gennaio, l’ex Nazionale lascerà la Torino juventina.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti