Spagna-Italia, le coincidenze che portano alla vittoria azzurra

Per gli appassionati di curiosità, le coincidenze che farebbero pensare ad una vittoria azzurra.

di Flavio Li Volsi 30 giugno 2012 2:24

L’Italia di Balotelli & company è giunta alla finale degli Euro 2012 contro la Spagna. Oltre al parlare delle prodezze degli azzurri e agli sfottò verso i tedeschi, è un trend anche la ricerca di ricorsi storici che possano riguardare l’esito della finale che si giocherà in quel di Kiev. Non ce ne vogliano i superstiziosi che ci daranno dei “gufi”, ma abbiamo raccolto un po’ di dati su queste curiosità.

Fernando Torres e Carles Puyol

Mario Balotelli

Una coincidenza riguarda il colore delle magliette della vincitrice degli Europei e delle Champions League rispettivamente del 2004, 2008 e 2012. Nel 2004 la Champions League venne vinta dal Porto, mentre gli Europei vennero vinti dalla Grecia: entrambe le squadre sono colorate di bianco e blu. Nel 2008 è la volta, rispettivamente, dei diavoli rossi del Manchester United e delle furie rosse della Spagna. Nel 2012, la competizione per club, come sappiamo, è stata vinta dal Chelsea che ha la maglietta blu. Se non quasi uguale, il colore delle magliette del Chelsea è simile a quello della nostra Nazionale.

La celeberrima esultanza di Marco Tardelli

Il secondo caso riguarda delle pagine del nostro calcio che non vorremmo ci fossero state. La prima pagina è quella dell’inizio anni ’80, quando il calcio italiano venne scosso dal calcioscommesse e vennero incriminati giocatori dal calibro di Enrico Albertosi e Paolo Rossi. Quest’ultimo fu protagonista della vittoria al Mondiale del 1982. Nel 2006, la Serie A venne travolta dal caso Calciopoli, lo scandalo che ha travolto alcune tra le maggiori società calcistiche italiane. Come tutti ricordiamo bene, l’Italia vinse al termine di un’avvincente finale contro i francesi. La storia – almeno quella iniziale – si è ripetuta quest’anno, con un nuovo scandalo calcioscommesse che ha portato all’arresto di diversi nomi importanti del panorama calcistico italiano, chiamando addirittura in causa alcuni giocatori azzurri a pochi giorni dall’inizio della competizione.

Tifosi tedeschi sconsolati

Infine, negli ultimi anni, la squadra che ha incontrato e battuto la Germania alle fasi finali ha sempre vinto la competizione. Basti pensare ai Mondiali 2006, quando l’Italia ha battuto la Germania in semifinale, o alle ultime due competizioni vinte dalla Spagna, che ha sconfitto la Germania prima nella finale europea del 2008, poi nella semifinale mondiale del 2010.

Regole o coincidenze? Con ogni scongiura, ai posteri l’ardua sentenza.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti