Raiola su Balotelli: “Parla troppo in campo? Gli taglierò la lingua”

Raiola suggerisce una soluzione poco convenzionale per limitare alcuni atteggiamenti in campo di Balotelli

di Maria Di Bianco 25 febbraio 2017 11:44
raiola balotelli

E’ come al solito poco convenzionale Mino Raiola quando è interpellato sui suoi assistiti. Il noto procuratore di origini angresi è intervenuto ieri su RMC parlando di Mario Balotelli.

Il centravanti, domenica scorsa, ha rimediato la terza espulsione stagionale, lasciando il Nizza in dieci durante la partita poi vinta (1-0) a Lorient. Non il miglior modo per chiudere un periodo contrassegnato da molta panchina e diverse esclusioni per “scarso sacrificio”, ma Raiola è riuscito comunque a sdrammatizzare la situazione: “Se è vero che Mario parla troppo in campo? Io ho già trovato la soluzione per risolvere il problema: gli taglierò la lingua. Tanto per giocare a calcio non è indispensabile avere la lingua. Scherzi a parte, sa di aver fatto un grosso errore e sa che è soprattutto quest’aspetto che ancora deve migliorare. E’ una situazione triste, per se stesso e per la squadra“.

Balotelli, autore di 9 gol in 14 presenze in Ligue 1, aveva insultato l’arbitro Chapron: “Mi ha insultato in inglese, qualcosa di classico. Ma non ne voglio più parlare”. SuperMario ha così saltato la sfida di venerdì sera contro il Montpellier: il Nizza ha vinto in rimonta (2-1) e agganciato nuovamente in testa il Monaco che, però, oggi avrà la possibilità di ri-allungare in classifica. Balotelli tornerà a disposizione di Favre il prossimo 4 marzo per il match a Dijon.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti