Amauri verso il Paris Saint-Germain

di David Spagnoletto 10 ottobre 2011 11:47

Amauri chiesto dal Milan? Assolutamente no: non resterà in Italia, andrà all’estero“. Parole di Ernesto Bronzetti, uno dei procuratori dell’attaccante della Juventus. Dove per estero si intende il Psg di Leonardo e Blanc. Il primo lo voleva già quando sedeva sulla panchina rossonera, il secondo lo portò a Torino strappandolo al Palermo a suon di milioni di euro.

La dirigenza bianconera in estate aveva provato a vendere il giocatore, che però ha rifiutato tutte le offerte che gli sono pervenute, con la certezza di potersi giocare un posto nella squadra di Conte. Pian pian la certezza è diventata speranza. Speranza che a questo punto è diventata voglia di essere ceduto, perché il calciatore ha capito di non rientrare nei piani del tecnico.

Così alla riapertura del mercato a gennaio, Amauri volerà a Parigi per seguire la strada tracciata da Sirigu e Pastore, che per ironia della sorte ex rosanero come lui. Con la sua cessione, la Juve risparmierà il denaro del cospicuo ingaggio (che sfiora i 4 milioni annui), reinvestibile su altre pedine più utile al progetto tattico della Vecchia Signora.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti