Zamparini furioso: “Così si rischia grosso”

Il presidente del Palermo non ha digerito la sconfitta della sua squadra contro il Catania. Il tecnico Mangia potrebbe essere in bilico se non vince il derby.

di Ivano Sorrentino 12 dicembre 2011 11:15

Ci risiamo, ancora una volta il presidente del Palermo Zamparini tuona contro tutti dopo una sconfitta della sua squadra. Il Palermo infatti ha perso a sorpresa in casa contro il Cesena, con i romagnoli che sono stati bravi a sfruttare gli errori dei rosanero e a colpire con Mutu. Il Palermo dunque cade, e non succede spesso in questo campionato, in casa allontanandosi dal gruppo di testa e perdendo una sfida che sulla carta sembrava facile.

Zamparini questa mattina ha espresso tutta la sua rabbia sulle pagine di un noto quotidiano sportivo, accusando la squadra di non avere avuto la giusta determinazione e la giusta dose di cattiveria. Queste sono state le parole di sfogo del vulcanico presidente: Pensavo a un pareggio, invece abbiamo perso. Il Cesena ha giocato meglio di noi e ha sfruttato bene i nostri errori. È vero che gli episodi ci hanno girato contro perché se Miccoli e Silvestre la mettono dentro, diventa un’altra partita. Però pecchiamo d’esperienza. Arrigoni è un vecchio volpone e ha avuto la meglio su Mangia che è ancora giovane”. Figura quindi il nome del giovane allenatore delle parole di Zamparini, e in molti credono che, conoscendo la propensione al cambio di allenatore del presidente, la panchina di Mangia sia a rischio.

Nonostante la rabbia però il presidente si sente di escludere un possibile esonero: No, anche se all’inizio non ha impostato la squadra a dovere. Con Mangia c’è piena condivisione sulle cose che non vanno, io sono soddisfatto di lui, poi è bravissimo nell’azzeccare i cambi. Ci sono da correggere alcune cose, soprattutto non possiamo lasciare il centrocampo agli avversari come abbiamo fatto sabato”. La faccenda potrebbe però avere risvolti interessanti già alla prossima giornata di campionato in quanto il Palermo affronterà il Catania, in una partita sentitissima dove i rosanero non potranno assolutamente fallire.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti