Un futuro migliore per bambini senza famiglia, anche la Serie B al fianco della campagna “Salva un bambino”

Lega di Serie B è voluta scendere in campo al fianco di Amore e Libertà Onlus, per sostenere una causa molto importante.

di Giovanni Ugolino del Monferrato 20 Ottobre 2019 12:00

CAMPAGNA2019

Un progetto che ha come principale obiettivo quello di dare supporto e sostegno a ben oltre 900 bambini e ragazzi, che non possono contare sulla presenza di alcun tipo di legame famigliare. Quindi, come aiutarli? Secondo l’associazione Amore e Libertà Onlus, la cosa migliore da fare è quella di procedere con degli interventi specifici che riguardino tematiche come l’accoglienza, la formazione scolastico e il supporto dal punto di vista sociale.

A Impruneta, in provincia di Firenze, l’associazione ha creato un vero e proprio centro di accoglienza dedicato a bambini e ragazzi sfortunati, che la vita ha messo di fronte ad una prova terribile da superare. La mancanza dell’affetto e del supporto che solo una famiglia è in grado di donare può ripercuotersi con effetti negativi per tutta la vita di questi bambini.

Ecco spiegato il motivo per la cui Lega di Serie B è voluta scendere in campo al fianco di Amore e Libertà Onlus, per sostenere una causa molto importante. E l’ha fatto mettendo in moto ogni tipo di canale di comunicazione. L’ottava giornata, infatti, è stata ricca di iniziative. Proprio nel momento in cui sono entrati in campo i giocatori, ecco che in mezzo al rettangolo di gioco è stato esposto uno striscione che vuole avere uno scopo di sensibilizzazione, non solo nei confronti di chi era presente allo stadio, ma rispetto un po’ a tutti coloro che hanno guardato la partita anche in tv. A completare il tutto, c’è stato un messaggio audio letto dagli speaker dei vari campi e un filmato che è stato trasmesso sui diversi maxischermi.

Un’iniziativa importante, non la prima per quanto riguarda la Serie B, per sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti di una tematica fin troppo data per scontata e sottovalutata. I giovani, però, rappresentano il futuro del mondo e provare in tutti i modi a dare loro la possibilità di realizzare tutti i propri sogni.

Garantire il giusto sostegno a questa iniziativa, tra l’altro, è davvero molto semplice: si può donare sia chiamando da rete fissa che inviando un sms. Il numero è sempre lo stesso, ovvero 45589. Il ricavato verrà donato ai vari centri di accoglienza, predisposti sia in Italia che in Congo per dare una speranza di vita diversa a questi bambini e ragazzi.

Commenti