Ufficiale, Beppe Marotta non è più l’a.d. della Juventus

Si è consumato oggi il clamoroso divorzio

di Maria Di Bianco 31 ottobre 2018 20:15

Il clamoroso divorzio era stato annunciato dal diretto interessato a fine settembre: fu un fulmine a ciel sereno, nessuno si sarebbe aspettato che Beppe Marotta, proprio nell’anno in cui la Juventus ha Cristiano Ronaldo e punta a vincere con convinzione la Champions League, fosse stato di fatto cacciato dal club bianconero.

Eppure è accaduto e, come preventivato, nel giro di qualche settimana è arrivata anche l’ufficializzazione. Oggi la Juventus ha diramato un comunicato stampa, piuttosto freddo, nel quale viene quindi chiusa la vicenda: Marotta non è più l’a.d. della Juve e adesso, per lui, si aprono diversi scenari. Prima di approfondire, però, vale la pena sottolineare che al dirigente è stata riconosciuta “l’indennità sostitutiva di preavviso che ammonta all’importo lordo di 361.775 euro” e altri 361.775 euro lordi “a titolo transattivo e di incentivo all’esodo”. Vedremo anche se ci sarà la buonuscita milionaria di cui si parlava nei giorni scorsi.

Marotta, stando a quanto si leggeva oggi sulle colonne di Tuttosport, è ad un passo dall’Inter: la collaborazione col club nerazzurro dovrebbe cominciare già dal mese di gennaio anche se, viste le premesse, non sono da escludere sorprese dell’ultim’ora. Il discorso FIGC, intanto, è definitivamente chiuso dopo l’elezione di Gravina a presidente della Federazione.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: marotta
Commenti